tux

Cerca tra le news

INFORMATICA

INTERNET

RSS

Problemi di partizione di protezione GPT

Impossibile formattare o partizionare un disco

Windows Guide e Trucchi

News Inserita Il 09/12/2012 da Federico Villa

Dopo avere collegato un'unità disco rigido interna o esterna al sistema, in Gestione disco viene indicato che l'unità è stata preparata con una partizione di protezione GPT e non è possibile ripartizionare o formattare.

 

Cos'è un disco GPT?

 

La tabella di partizione GUID (GUID Partition Table, GPT) è stata introdotta come parte integrante dello standard EFI (Extensible Firmware Interface). Questa tabella offre un meccanismo più flessibile per il partizionamento di unità rispetto al precedente schema di partizionamento tramite record di avvio principale (Master Boot Record, MBR) comunemente utilizzato nei PC.

 

Lo schema GPT è stato implementato nei sistemi operativi Microsoft Windows XP x64 Edition, Windows Server 2003 (versione a 64 bit), Windows Vista e Windows 7.

In breve, le partizioni GPT sono state sviluppate per risolvere il noto problema relativo alle dimensioni delle partizioni MBR, che non possono superare i 2 terabyte (TB). Le partizioni GPT consentono di superare tale limite.

Le partizioni GPT sono inoltre disponibili nel sistema operativo Mac OS X 10.4.6 e nelle versioni successive. Tutti i computer Mac basati su processori Intel richiedono una partizione GPT in un volume di avvio, sia che quest'ultimo sia interno o esterno.

 

Problema: quando si collega un'unità disco rigido interna o esterna a un sistema operativo a 32 bit come Windows XP, non è possibile accedere all'unità e Gestione disco indica la presenza di una partizione di protezione GPT. È inoltre impossibile ripartizionare o formattare questo tipo di unità.

 

Soluzione

 

Per preparare questa unità, sarà necessario eseguire l'utilità della riga di comando diskpart di Windows.

 

La procedura seguente indica come rimuovere una partizione di protezione GPT.

 

Nota: questa procedura comporta la distruzione dei dati e rimuove non solo la partizione, ma anche la firma dell'unità. Prima di iniziare, si consiglia di eseguire il backup di tutti i dati.

 

Attenzione: è necessario aprire Gestione disco e prendere nota del Numero dell'unità contenente la partizione di protezione GPT, poiché questo dato verrà richiesto in una fase successiva della procedura.

 

Determinare il numero disco assegnato all'unità con protezione GPT:

- Fare clic con il tasto destro su Computer.


- Scegliere Gestisci.


- Selezionare Gestione disco (elencata in Archiviazione).


- Cercare l'unità identificata come GPT e prendere nota del Numero disco (ad esempio Disco 1).

 

Rimuovere la partizione GPT:

 

- Aprire una finestra di comando (Esegui..). Dal prompt di comando, digitare diskpart e premere Invio. Verrà visualizzato il prompt di diskpart.


- Dal prompt di diskpart, digitare list disk e premere Invio. Verrà visualizzato un elenco di unità in formato testo seguito nuovamente dal prompt di diskpart.

 

- Dal prompt di diskpart, digitare select disk numerodisco (ad esempio, se il disco contenente la partizione di protezione GPT è il disco 2, digitare select disk 2) e premere Invio. Verrà visualizzato un messaggio per indicare che il disco è stato selezionato, seguito nuovamente dal prompt di diskpart.

 

- Dal prompt di diskpart, digitare clean e premere Invio. A questo punto la partizione e la firma dell'unità verranno rimosse e verrà nuovamente visualizzato il prompt di diskpart.

 

- Dal prompt di diskpart, digitare exit e premere Invio.

 

A questo punto, sarà possibile reinizializzare, partizionare e formattare l'unità interna o esterna. Eseguire Gestione disco e inizializzare il disco:

 

·- Utilizzare la procedura guidata Inizializzazione e conversione guidata disco.

Gmail

Immagini random

VARIE

Social Network