tux

Cerca tra le news

INFORMATICA

INTERNET

RSS

Internet point liberi anche in Italia

Abrogazione del decreto Pisanu

Cose Utili da Sapere

News Inserita Il 15/02/2013 da Federico Villa

L'Autorità garante per la Protezione dei dati personali ha confermato che gli esercizi pubblici italiani "possono mettere liberamente a disposizione degli utenti la connessione WiFi ed eventualmente PC e terminali di qualsiasi tipo". In risposta ad un quesito posto dalla Federazione Italiana Pubblici Esercizi (FIPE), il Garante della Privacy ha in sostanza ribadito quanto già introdotto dal cosiddetto decreto Milleproroghe nell'anno 2010.

 

"I gestori dei locali saranno sollevati da qualsiasi responsabilità rispetto alla navigazione in Internet da parte dei loro clienti - si legge nella nota diramata dalla FIPE sulla decisione del Garante - nel caso volessero entrare in possesso di informazioni più dettagliate riguardo all'uso della Rete, dovranno richiedere al consumatore di firmare l'autorizzazione al trattamento dei dati personali".

 

Confermando l'abrogazione del contestato decreto Pisanu, l'Autorità tricolore ha autorizzato gli esercenti all'eliminazione di tutti quegli strumenti per il monitoraggio e l'archiviazione dei dati, senza il rischio di alcuna forma di responsabilità, per rendere "realmente libero il servizio di WiFi offerto". In alternativa, gli stessi pubblici esercizi potranno continuare ad utilizzare tali sistemi, tenendo in considerazione l'obbligo di consenso informato da parte dei clienti per l'utilizzo dei dati monitorati (art. 13 del Codice).

 

Mauro Vecchio

Citazione:
http://punto-informatico.it/3717886/PI/News/italia-garante-wifi-davvero-libero.aspx
Gmail

Immagini random

VARIE

Social Network