tux

Cerca tra le news

INFORMATICA

INTERNET

RSS

IL FIGA BUDGET

Analisi scientifica...

Barzellette

News Inserita Il 26/07/2008 da Federico Villa

IL FIGA BUDGET

Indice

IL FIGA-BUDGET in questo numero
M.R.P. (MESTRUO RESPECT PLANNING)
LA DIVERSIFICAZIONE DEL PORTAFOGLIO-FIGHE
LA FIGA-PIVOT
INDICATORI DI PERFORMANCE: PAYBACK, ROI, ROE
Il Payback
Il ROI
Il ROE
LA LEVA FINANZIARIA

IL FIGA-BUDGET
Un concetto da tenere sempre presente e' che la figa ciuccia danaro: le lunghe (e spesso inutili) telefonate al cellulare, le cene offerte, il teatro, il cinema, gli aperitivi, i km percorsi, i regalini, ecc.
Quando si devono gestire molte fighe il problema e' proprio la gestione delle risorse monetarie, cosa che risulta assai complicata soprattutto quando si ha La Figa in testa.
Pertanto la prima cosa da fare, quando si conosce una nuova figa e' budgettarla.
Dopo qualche minuto di conversazione, quando tra te e te pensi "questa me la faccio!", é necessario attribuire immediatamente un budget all'intera l'operazione: "...questa figa vale 160.000 lire...", "...quest'altra figa vale 90.000 lire...", ecc.
Attenzione: in ambiente multifiga, un budget non deve influenzare l'altro, ossia nella formulazione di un nuovo budget si deve sempre ragionare in ipotesi di capacità di spesa complessiva illimitata.
Il budget deve essere parametrizzato sulla singola figa in oggetto.
Quando poi nel corso dell'operazione le spese occorse raggiungono l'importo allocato a budget, si deve subitaneamente abbandonare il progetto.
L'aspetto fondamentale del Figa-budget e' che si deve abbandonare il progetto sia che non te l'abbia ancora data sia che si abbia già avuto la pagnotta "n" volte.
Nel primo caso la giustificazione é evidente: é inutile gettar via ulteriori danari in un progetto che si e' rivelato troppo impegnativo.
E' tuttavia soprattutto nel secondo caso che il Figa-budget si rivela di estrema utilità.
E' proprio nel secondo caso infatti che la figa diventa economicamente pericolosa: le spese diventano incontrollabili (telefonate in fascia alta per fissare folli appuntamenti, corse in macchina e pedaggi autostradali per trapanarla il prima possibile, biglietti del cinema sprecati poiché si esce a meta' film con la verga in tiro, ecc.).
Per la gestione del multifiga e' di notevole aiuto l'utilizzo di un foglio elettronico (ad es.: Excel).
Sulle colonne si inseriscono i nomi delle poverette e nella prima riga l'importo allocato a budget.
Sulle righe successive si registrano tutte le spese sostenute: cene, cinema, regalini, telefonate, benzina, ecc.
Per avere la certezza di evitare di sforare erroneamente il budget, il foglio elettronico deve essere arricchito di una semplice funzionalità macro che elimina l'intera colonna quando la sommatoria sulle righe raggiunge il budget inserito nella seconda riga.
Interessanti sono le applicazioni offerte dalle nuove tecnologie: con i nuovi cellulari dotati di porta ad infrarossi e' possibile programmare la macro in modo tale che, oltre ad eliminare la colonna, si cancelli anche il numero di telefono della figa dalla rubrica del proprio cellulare.
Va da se che l'abilita' consiste proprio nel passarsi allo spiedo la poveretta prima di sforare il budget.
Nota: il Figa-budget e' particolarmente utile quando la figa è una barista o addirittura una commessa.
In questi casi infatti il tacchinaggio si risolve - purtroppo - con l'andarla a trovare sul lavoro e inevitabilmente comprare qualcosa.
Finche' si tratta di caffè o di cazzatine va ancora bene, tuttavia la situazione diviene critica quando la poveretta fa la commessa in un negozio di abiti, occhiali da sole, ecc

Il prossimo numero, analizzeremo, insieme ad esperti di fama (anzi, fame) internazionale (Nonno Gepe) i seguenti argomenti:

M.R.P. (MESTRUO RESPECT PLANNING)
LA DIVERSIFICAZIONE DEL PORTAFOGLIO-FIGHE (come gestire nel proprio portafoglio, piu' fighe contemporaneamente).
Inoltre, l'intero corso, rilegato in vera finta pelle, sara' disponibile per gli iscritti di questa newsletter da scaricare in versione completa. Ai primi 100 verra' data in omaggio la comoda calcolatrice con convertitore Figa/Cazzo e l'agenda elettronica per il Figa Planning. E non dite poi, che Fuorissimo.com non pensa ai vostri (grossi) affari.

In questo numero

M.R.P. (MESTRUO RESPECT PLANNING)
LA DIVERSIFICAZIONE DEL PORTAFOGLIO-FIGHE (come gestire nel proprio portafoglio, piu' fighe contemporaneamente).
Inoltre, a fondo pagina, il corso completo da scaricare subito. Scaricatelo, stampatelo e mettete a frutto i segreti che vi sono rivelati.

M.R.P. (MESTRUO RESPECT PLANNING)
Premessa: questo strumento gestionale e' utilizzabile solo con le fighe già "conosciute". Quando si opera in ambiente multifiga, con n>7, l'attivita' più complessa è la schedulazione degli appuntamenti, essendo purtroppo solo 7 le sere che la settimana ci concede.
Solitamente per evitare di rendere troppo evidente che una figa la frequenti solo per La Figa, si deve progettare un "cammino" di appuntamenti, in modo da raggiungere l'obiettivo finale, ossia fottere, con gradualità.
La procedura standard di approvvigionamento sesso prevede:
step1 - la chiami al cellulare e fai un po' lo splendido
step2 - la inviti a cena fuori in cui si discorre di cose interessanti (?)
step3 - la volta dopo la porti a teatro
step4 - la terza volta la inviti a cena a casa tua cosi te la passi e ripassi per benino.
La procedura appena descritta è la versione standard, in quanto nella variegata realtà si affronta, ad esempio, la figa che prima di mollartela necessita di tre step cena-cena-cinema, c'è invece quella che necessita di 5 step cena-cinema-cena-domenica.a.vetrine-cena.
E questo avviene ciclicamente con una periodicità quasi certa ed oggettiva.
E' possibile pertanto affermare che ogni figa ha un suo specifico "lead-time to fuck", determinato dalle volte che esce con te prima di fartela riannusare.
Il rischio concreto ed effettivo e' di avviare tutta la procedura sopra descritta per poi arrivare al punto della cena a casa tua che lei ha il marchese: epporcozzio !!!.
Il danno causato dal dispendio di tempo e danaro per tutti gli appuntamenti intermedi e' di notevole entità, soprattutto in ambiente di multifiga ove il tempo e' la risorsa più critica.
Si pensi infatti all'indubbio vantaggio di aver oculatamente avviato la procedura di approvvigionamento con una figa alternativa che alla fine non presenti il puzzolenteo sconveniente.
E' assolutamente necessario pertanto conoscere i giorni del Mestruo di tutto il parco fighe di riferimento, nonché i loro specifici "lead-time to fuck".
In tal maniera e' possibile definire l’M.R.P.(Mestruo Respect Planning) di ogni poveretta, del tutto simile a quello utilizzato per la schedulazione della produzione.
Il risultato finale in forma grafica si presenta come un unico Gantt che indichi chiaramente con quale tempistica rifarsi vivi con ogni singola figa, al fine di evitare di concludere il ciclo di appuntamenti trovandosi una bella bustina da the quando le infili la mano nelle mutandine.
L' M.R.P. consente di operare in ambiente multifiga in un'ottica di ottimizzazione dei tempi di intervento ed eliminazione di fermi, garantendo cosi la propria massimalizzazione delle ciuppate.

LA DIVERSIFICAZIONE DEL PORTAFOGLIO-FIGHE
Per ottenere La Figa, ogni figa deve essere coltivata, devi andarla a trovare, non deve essere mai trascurata, ci devi ogni tanto parlare affinché il rapporto cresca, proprio come si fa con le piante.
Come ho già avuto modo di evidenziare, operando in ambiente di multifiga la risorsa più critica e' il tempo, tempo da dedicare alla implementazione del rapporto nonché al successivo mantenimento.
Implementazione e mantenimento richiedono entrambi una continua ed ininterrotta somministrazione di piccole dosi di se stessi (es: se è una barista ogni tanto vai a prendere il caffè da lei; se è una che le piace il cinema ogni tanto la porti a vedere qualcosa (NB: sempre di tuo gradimento), eccetera).
E' evidente che, trovandosi in una situazione di multifiga, non ci si può esimere dall'utilizzare tutto il proprio tempo libero e talvolta anche parte di quello lavorativo.
I rischi da evitare sono sostanzialmente due.
Il primo rischio e' la mancata saturazione delle proprie ore: non deve mai accadere di trovarsi inapplicati, sprecando tempo prezioso che si dovrebbe invece dedicare a qualche poveretta.
In situazione di multifiga capita che passino molti giorni prima che tu riesca a trovare il tempo per andare a ritrovare/riuscire con una figa.
Pertanto è inammissibile sprecare il proprio tempo inapplicati su nessun progetto.
Il secondo rischio è la cannibalizzazione delle fighe: non deve mai accadere di aprire due progetti con le stesse caratteristiche che andrebbero sicuramente a sovrapporsi.
Si consideri l'esempio di due commesse di due negozi diversi di abbigliamento: in questo caso, infatti, ci si trova nella situazione che sono, ad esempio, le 19.00 e sei indeciso a quale negozio volgere la prora.
In ogni caso andando in un negozio si trascura la commessa dell'altro negozio.
Il rischio e' quello di dimezzare la frequenza di dosaggio della propria persona, con il concreto pericolo di perdere il controllo del progetto.
Ne segue che l'approccio vincente va ricercato nella diversificazione del Portafoglio-Fighe.
La diversificazione deve essere accuratamente studiata in modo tale da evitare la cannibalizzazione delle fighe e la non saturazione delle proprie ore.
Si deve diversificare tenendo presente la tipologia di figa (barista, commessa, ...), la sua territorialita (Milano, Bernalda, ...) e la fascia oraria di godimento (mezzogiorno, sera, ...).
Il procedimento da seguire per la formulazione ottima del proprio Portafoglio-Fighe deve partire da una attenta analisi della propria settimana.
Si deve stilare la lista delle proprie attività settimanali e successivamente per ogni attività si colloca il nominativo di una poveretta.
In tal maniera si ha la certezza di avere una ed una sola figa per ogni occasione.
Esempi: la figa del bar per la colazione quando vai nella parte est della provincia, la figa del bar per la colazione quando vai nella parte ovest della provincia, la figa della trattoria del tal paese (per quando ci si trova in tal paese), la figa per l'aperitivo serale, la figa che stacca alle 19.30, la figa che stacca alle 20.00, la figa ancora studentessa che quando hai un pomeriggio libero dal lavoro chiami sicuramente lei, la figa che fa la cassiera al supermercato, la figa che quando ha la casa libera ti fa la torta la domenica pomeriggio (Nb: la ciulata di domenica pomeriggio e' il nirvana assoluto del multifiga), la figa per il concerto di Tonino Carotone, la figa per il cinema, la figa per l'aperitivo, la figa per il teatro brillante, la figa per il teatro impegnato, la figa per andare alla Scala, la figa per l'Yguana, la figa commessa per quando fai la vasca in Via Montenapoleone, la figa per l'arena, la figa per la Festa de l'Unita, la figa per quando compri il grip per la racchetta, la figa per la sagra del risotto, la figa per fare il giro delle librerie quando devi regalare un libro, la figa per uscire a cena in trattoria, la figa per quando hai voglia di cenare a casa, la figa da videocassetta sul divano, la figa per andare sul lago, la figa per andare a prendere il sole due orette all'Idroscalo la figa per andare a sciare, la figa per fare un giro in vespa, eccetera eccetera eccetera.
La situazione del proprio portafoglio-fighe può essere utilmente visualizzata in forma grafica su in piano cartesiano che presenti sulle ascisse le fasi della settimana e sulle ordinate il nome delle poverette.
Tracciando un punto sull'intersezione tra il nome della poveretta ed il momento della settimana in cui ci si connette, si può fotografare la varianza del proprio portafoglio-fighe rispetto la situazione ideale rettilineiforme.

Gmail

Immagini random

VARIE

Notizie più viste

Social Network