tux

Cerca tra le news

INFORMATICA

INTERNET

RSS

Ah... l'Amore...

Il Bardo Elbano

Barzellette

News Inserita Il 12/01/2010 da Federico Villa

Come aura divina mi giungesti
Racchiusa nella chioma tua corvina
che l'alma mia tu trafiggesti
con dardo scintillante a lama fina

E l'occhi tuoi parevan gemme rare
brillanti come stelle nella notte
ch'io mi ritrovavo perso a navigare
e tu faro mi guidavi sulle rotte

Le labbra tue dischiuse appena
anelito e brama di dolcezza
parean morbide ali di falena
libratasi al soffio della brezza

Alfin vicino a tutto il tuo candore
con voce tremolante mormorai
ti prego tosto donami 'l tuo amore
o fiore del giardino degli dei...

ti ringrazio mio bell'adone
di questa appassionata filastrocca
ma qui al fuoco di questo copertone
Cinquanta son di culo e trenta di bocca...

Il Bardo Elbano


Gmail

Immagini random

VARIE

Notizie più viste

Social Network